Vai al contenuto principale

I migliori chatbot AI del 2024: ChatGPT e soluzioni alternative

ChatGPT è solo un esempio di chatbot basato sull'AI. Trova il chatbot AI più adatto alle tue esigenze.

Una guida ai migliori chatbot AI del 2024

Ultimo aggiornamento 24 gennaio 2024

I chatbot esistono da decenni, ma di recente hanno registrato un'impennata di popolarità a seguito del lancio di ChatGPT da parte di OpenAI nel novembre 2022. Oggi, le alternative a ChatGPT spuntano costantemente sul mercato.

L'afflusso di questi chatbot rende più facile per il 77% degli utenti di AI sparsi nel mondo svolgere il proprio lavoro, esercitare la propria creatività, offrire esperienze clienti straordinarie (CX), giocare o creare giochi, scrivere haiku, limerick e racconti, trovare informazioni e molto altro ancora.

Tuttavia, pur essendo leader nell'intelligenza artificiale (AI) conversazionale e generativa, ChatGPT non è stato appositamente costruito per tutti i casi d'uso. Scopri di più su alcuni dei principali chatbot AI del 2023.

Cosa sono i chatbot AI?

I chatbot basati sull'intelligenza artificiale sono programmi informatici in grado di simulare le interazioni umane utilizzando l'apprendimento automatico (ML, Machine Learning) e l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP, Natural Language Processing) per comprendere il discorso e generare risposte simili a quelle umane.

I chatbot AI, come ChatGPT e Google Bard, utilizzano l'elaborazione del linguaggio naturale per alimentare un modello linguistico di grandi dimensioni (LLM, Large Language Model), in grado di generare qualsiasi cosa, dal testo alle immagini, fino alla musica, in base alle richieste dell'utente.

I chatbot AI che utilizzano i modelli di intenti GPT-3 e successivi sono forme di AI generativa, cioè sono in grado di raccogliere una grande quantità di dati e di creare testi, immagini, audio e dati sintetici che "secondo loro" l'utente vuole vedere.

Panoramica sui chatbot AI più diffusi

Il modo migliore per determinare quale chatbot sia più adatto a te e alla tua azienda è quello di provarlo direttamente sul campo. Continua a leggere per conoscere alcuni dei chatbot AI più diffusi per i diversi casi d'uso.

Caso d'uso
Software

Generazione e sintesi di contenuti

ChatGPT, Jasper, ChatSonic, Bard, copy.ai, HuggingChat, ZenoChat

Servizio clienti e CX

Zendesk

Navigazione sul web

Bard, Bing, Perplexity

Traduzioni

Bard, ChatGPT

Intrattenimento

MY AI, Character.AI, Replika, Pi

Formazione

Khanmigo, Socratic by Google

Salute mentale

Woebot

Ricerca

You.com

Conversazione

Character.AI, Replika, Claude

Risorse umane e assunzioni

Ideal

Codifica

ChatGPT, Amazon CodeWhisperer

Social media

My AI

Raccolta, analisi e visualizzazione dei dati

Bing, Rose AI

Grafica

Bing, Jasper, Character.AI, ChatSonic

Gestione di compiti

HuggingChat, Claude

Marketing

ChatSpot

Vendite

Certainly, Claude


24 dei migliori chatbot AI per il 2023

Di seguito, condivideremo ulteriori informazioni su alcuni dei chatbot AI più diffusi del 2023, includendone anche le funzionalità e i prezzi. Questi chatbot AI sono stati valutati in base alle recensioni degli utenti, alle caratteristiche generali, alle funzionalità e alle prestazioni.


1. ChatGPT

Caso d'uso: molteplici casi d'uso, che includono tra gli altri la creazione e la sintesi di contenuti, la codifica e la ricerca.

Modello: GPT-3.5 e GPT-4

ChatGPT
Immagine sorgente

ChatGPT è diventato virale alla fine del 2022, stupendo gli utenti con le sue capacità di conversazione, oltre che di comprensione del contesto della chat.

Il bot vanta anche notevoli capacità di scrittura, sintesi, codifica, ricerca e parsing. ChatGPT può inoltre integrarsi con altri plugin per migliorare ulteriormente le sue capacità. Tra i plugin degni di nota figurano:

  • OpenTable per le prenotazioni dei ristoranti

  • Kayak per le prenotazioni alberghiere

  • Link Reader per i riepiloghi di siti web

  • VoxScript per la trascrizione dei video di YouTube

Con le nuove iterazioni del modello di intento iniziale, quali GPT-3.5 (disponibile per i piani gratuiti) e GPT-4 (disponibile per i piani a pagamento), rappresenta uno dei principali concorrenti sul mercato.

Tuttavia, ChatGPT non è stato progettato per tutti i casi d'uso. Le aziende dovrebbero considerare che il bot non è ancora in grado di fungere da strumento di supporto per i clienti. OpenAI fa inoltre notare che i modelli di ChatGPT possono talvolta avere "allucinazioni" (presentare informazioni errate come fatti) e rafforzare i pregiudizi sociali (bias). Avverte anche gli utenti di prestare attenzione nel caso in cui i suoi modelli vengano utilizzati in contesti ad alto rischio.

Funzionalità:

  • Apprendimento per rinforzo basato su feedback umani (RLHF, Reinforcement Learning from Human Feedback)

  • Memorizzazione dei dati delle conversazioni

  • Comprensione contestuale

  • Apprendimento continuo

  • Multilingue

  • Creazione di contenuti

  • Scrittura di codice

  • Risoluzione di problemi complessi

  • Conversazioni simili a quelle umane

Prezzi:

  • ChatGPT: gratuito

  • ChatGPT Plus: $ 20 al mese

ChatGPT è gratuito in fase di anteprima della ricerca, ma questo potrebbe cambiare. OpenAI è impegnata nel perfezionamento del suo software, ma, nel frattempo, ne offre una versione gratuita in cambio di feedback che aiutino l'AI a imparare e fornire risposte sempre migliori.

Prova gratuita:

Non disponibile

2. Zendesk

Caso d'uso: servizio clienti ed esperienza cliente

Modello: proprietario

Zendesk

Zendesk, con il suo approccio unico all'Al, rappresenta una vera e propria svolta per i team del servizio clienti.

A differenza di molte soluzioni presenti sul mercato, i chatbot di Zendesk sono veloci da configurare, dato che non richiedono competenze tecniche per la loro implementazione. Vengono inoltre preaddestrati attraverso interazioni reali con il servizio clienti specifiche per il tuo settore, facendo risparmiare ai team il tempo e i costi della configurazione manuale.

I bot di Zendesk contribuiscono a offrire esperienze clienti straordinarie anche in altri modi, ovvero:

  • Risolvendo i problemi dei clienti su qualsiasi canale senza alcun intervento umano.

  • Indirizzando i clienti verso le risorse del centro assistenza per consentire loro di utilizzare al meglio il sistema self-service.

  • Accelerando le risoluzioni attraverso la raccolta di dati contestuali dai clienti.

  • Inoltrando le conversazioni all'agente giusto quando è necessario un intervento umano.

  • Incentivando le vendite, ad esempio attraverso l'invio di un codice sconto a un cliente con il carrello degli acquisti pieno.

Il sistema di ticketing di Zendesk, leader del settore, si integra anche con una serie di chatbot per garantire un passaggio di consegne fluido dal bot all'agente, oltre a offrire la possibilità di costruire bot su misura per la nostra piattaforma.

Oltre ai bot conversazionali, Zendesk offre anche strumenti di AI generativa per gli agenti. Alcuni degli strumenti basati sull'AI a supporto degli agenti includono l'indirizzamento intelligente delle richieste all'agente giusto, in base alla lingua, all'intento (l'oggetto della conversazione) e al sentiment (se è positivo o negativo), e la condivisione degli insight con gli agenti per fornire un contesto utile e suggerimenti su come risolvere il problema.

Abbiamo anche combinato le capacità della Zendesk Suite con la potenza di OpenAl per migliorare ulteriormente le nostre soluzioni di intelligenza artificiale generativa a supporto degli agenti. Scopri di più sulla nostra partnership con OpenAI.

Funzionalità:

Prezzi:

  • Suite Team: $ 55 per agente/al mese

  • Suite Growth: $ 89 per agente/al mese

  • Suite Professional: $ 115 per agente/al mese

  • Suite Enterprise: $ 150 per agente/al mese

  • Suite Enterprise Plus: $ 249 per agente/mese

    *I piani prevedono una fatturazione su base annuale.

Prova gratuita:

14 giorni

3. Bard

Caso d'uso: sintesi dei contenuti, traduzioni e codifica

Modello: modello Linguistico per Applicazioni Dialogiche (LaMDA, Language Model for Dialogue Applications)

Bard
Immagine sorgente

Inizialmente Google ha rilasciato Bard, il suo chatbot alimentato da LaMDA, concedendone l'accesso a un gruppo ristretto di utenti in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Tuttavia, ora è ampiamente disponibile.

Attualmente è possibile utilizzare Bard per diversi casi d'uso, tra cui la scrittura di codici, la generazione di immagini dal web e la capacità di leggere le risposte ad alta voce. Google lo definisce un "trampolino di lancio per la curiosità". Finora, la nuova tecnologia sembra funzionare molto bene con le domande matematiche e logiche.

A suo favore, va detto che Bard si sforza di non diffondere informazioni false, e molti lo trovano efficace per un uso generale. Tuttavia, non fornisce agli utenti sempre la stessa risposta, mostra dei bias ed è ancora in fase sperimentale.

Come qualunque altro chatbot appena realizzato, sta ancora imparando e mostra qualche imperfezione, ma Google è il primo a dirlo. Google afferma, infatti, che questa tecnologia potrebbe fornire informazioni imprecise e che non dovrebbe essere utilizzata per consigli legali, finanziari o medici.

Funzionalità:

  • Distillazione delle informazioni

  • Brainstorming di piani e soluzioni

  • Creazione di bozze per diverse tipologie di contenuti

  • Riassunto

  • Co-editing

  • Scrittura delle didascalie

  • Citazioni delle fonti

  • Esportazione delle risposte in formato file

  • Codifica

  • Riproduzione vocale del testo

  • Genezione immagini dal web

  • Esportazione dei dati in Google Docs, Google Sheets e Gmail

Prezzi:

  • Gratuito

Prova gratuita:

non disponibile

4. Bing

Caso d'uso: creazione di contenuti e analisi dei dati

Modello: GPT-4

Bing
Immagine sorgente

Bing di Microsoft ha presentato al pubblico il suo nuovo chatbot AI in collaborazione con OpenAI il 4 maggio 2023. Gli utenti del chatbot possono anche visualizzare i risultati alimentati dall'intelligenza artificiale utilizzando il motore di ricerca o l'app Bing, ma è necessario scaricare Microsoft Edge per usufruire dell'esperienza di conversazione completa nella chat di Bing.

In generale, Bing è una buona risorsa per chi è alla ricerca di informazioni già note e di assistenza nella pianificazione di strategie o contenuti. Sebbene alcuni sostengano che sia meno creativo dei suoi concorrenti in fatto di conversazione, per l'utente medio può rivelarsi utile nella pianificazione generale, nella preparazione di risposte e nella generazione di immagini.

I contrattempi, tuttavia, non sono mancati neanche per questa tecnologia. Subito dopo il lancio, ad esempio, il bot si è identificato erroneamente come Sydney e ha iniziato a generare informazioni scorrette, come, per dirne una, tentare di convincere un utente che era il 2022 a febbraio del 2023.

In un recente aggiornamento, Bing ha aggiunto una ricerca visiva e un chatbot di livello aziendale che offre funzioni di sicurezza e citazioni a supporto delle risposte fornite agli utenti al proprio interno.

Funzionalità:

  • Capacità di effettuare ricerche complesse

  • Risposte conversazionali

  • Generazione di immagini

  • Ricerca visiva e risposte

  • Barra laterale di Edge

Prezzi:

  • Gratuito

Prova gratuita:

Non applicabile

5. Claude

Caso d'uso: assistenza ai compiti

Modello: intelligenza artificiale costituzionale (CAI, Constitutional Artificial Intelligence)

Claude
Immagine sorgente

Claude è un chatbot di AI generativa di Anthropic che utilizza l'AI costituzionale (CAI). Il software si definisce "autonomo", cioè risponde a domande generiche senza effettuare ricerche su Internet. Claude utilizza l'architettura di sistema "HHH", che sta per "helpful, honest, and harmless" (utile, onesto e innocuo).

Gli utenti possono modificare il comportamento di Claude sollecitandolo attraverso informazioni di base per ricevere le risposte desiderate. Claude è disponibile in due modelli a pagamento — Claude Instant e Claude 2 — che possono aiutare gli utenti nell'analisi del testo, nella sintesi e nella generazione di contenuti creativi.

Funzionalità:

  • Servizio clienti

  • Scansione di documenti legali

  • Life coaching

  • Ricerca knowledge base

  • Sintesi di documenti

  • Supporto alle vendite

Prezzi:

  • Claude Instant:

    • Prompt: $ 1,63 per 1 milione di token Completion: $ 5,51 per 1 milione di token

  • Claude 2:

    • Prompt: $ 11,02 per 1 milione di token Completion: $ 32,68 per 1 milione di token

Prova gratuita:

Non applicabile

6. Perplexity AI

Caso d'uso: ottenere risposte e raccomandazioni corredate da fonti

Modello: GPT-4

Perplexity AI
Immagine sorgente

Perplexity AI è abitualmente riconosciuto come un chatbot di conoscenza generale affidabile, poiché fornisce fonti e citazioni a supporto delle sue risposte. Gli utenti devono comunque effettuare i dovuti controlli per accertarsi dell'accuratezza delle risposte del bot, ma questo li mette al riparo dalla disinformazione e dalle allucinazioni del bot.

Perplexity ha recentemente aggiunto due nuove funzionalità: Visual Perplexity e Llama Chat. Visual Perplexity consente al chatbot di rispondere agli utenti utilizzando immagini e video. Llama Chat è un chatbot AI costruito sul modello Llama 2 di Meta per supportare i comuni linguaggi di programmazione ed essere d'aiuto agli sviluppatori con il codice.

Copilot è un assistente virtuale AI di Perplexity alimentato da GPT-4 che aiuta gli utenti a ottenere risultati più mirati. Gli utenti con un account gratuito possono inserire solo cinque query ogni quattro ore, mentre gli utenti del piano a pagamento hanno a disposizione fino a 600 query. Gli utenti del piano gratuito possono utilizzare più liberamente la "Ricerca rapida". Non è alimentato da GPT-4 e ha funzionalità più basilari, come fornire risposte elementari e risultati di ricerca a seguito di una domanda.

Funzionalità:

  • Assistente di ricerca Copilot

  • Assistenza ai professionisti

  • Accesso al Community Server Discord

  • Chat sul sito web in tempo reale

  • Llama Chat

  • Visual Perplexity

  • Comando vocale

  • App per dispositivi mobili

  • Ricerca immagini

Prezzi:

  • Free: $ 0 al mese

  • Pro: $ 20 USD al mese

Prova gratuita:

7 giorni

7. Jasper Chat

Caso d'uso: scrittura di contenuti e risposte

Modello: GPT-4, Anthropic e modelli Google

Jasper Chat
Immagine sorgente

Jasper Chat è un chatbot di copywriting AI per le aziende. Secondo il sito web di Jasper, il bot AI aiuta i marchi a mantenere la coerenza dei toni, a rispettare le linee guida editoriali e le informazioni aziendali e a semplificare la collaborazione per le campagne.

Per utilizzare questo strumento, l'utente deve semplicemente inserire una richiesta, affinarla se necessario ed esportare il risultato finale. Naturalmente le risposte devono essere modificate e sottoposte a verifica, ma il bot Jasper può rappresentare un punto di partenza per quelle aziende che dispongono di risorse limitate.

Un vantaggio fondamentale di Jasper è che è possibile addestrare il chatbot in base ai dati di cui si dispone e mantenere la proprietà dei risultati ottenuti o delle informazioni fornite. Tuttavia, gli utenti devono tenere presente che i contenuti generati dall'AI potrebbero non essere protetti dalla legge sul copyright, poiché attualmente non esistono leggi o precedenti relativi all'AI. Ciò significa che altri possono utilizzare i contenuti o le informazioni pubblicate senza conseguenze.

Funzionalità:

  • Copywriting

  • Riassunto

  • Generazione di idee

  • Perfezionamento dei contenuti

  • Multilingue

  • Risposte contestuali

  • Immagini ad alta risoluzione

Prezzi:

  • Creator: $ 39 al mese

  • Teams: $ 99 al mese

  • Business: contatta Jasper. *I piani prevedono una fatturazione su base annuale.

Prova gratuita:

7 giorni

8. Character.AI

Caso d'uso: intrattenimento e conversazione

Modello: GPT-3

Character.AI
Immagine sorgente

Gli utenti di Character.AI possono scegliere il bot con cui vogliono parlare e il bot risponderà utilizzando il tono e il linguaggio che ci si aspetterebbe da quello specifico personaggio. Ecco alcune delle categorie tra cui gli utenti possono scegliere:

  • Aiutanti: dating coach, psicologi, finti intervistatori e istruttori di fitness

  • Persone famose: Ariana Grande, Cristiano Ronaldo, Taylor Swift, Keanu Reeves e Stephen Hawking

  • Personaggi dei videogiochi: Mario, Luigi, Bowser, Nathan Drake e Shadow the Hedgehog

  • Personaggi del cinema e della TV: Regina George, il Capitano Jack Sparrow, Capitan America, Undici, Mercoledì Addams e Tony Stark

Character.AI è più lento di molti altri chatbot, ma ha numerose opzioni diverse: gli utenti possono intrattenere "conversazioni" divertenti con le loro star e i loro personaggi preferiti, ricevere disegni e immagini, giocare o ascoltare consigli.

Funzionalità:

  • Feed del personaggio

  • Creazione di un personaggio

  • Creazione di un feed

  • AI conversazionale

  • Voci dei personaggi

  • Risposte dettagliate

Prezzi:

  • Free: $ 0 al mese

  • Character.AI+: $ 9,99 al mese

Prova gratuita:

Non disponibile

9. ChatSonic

Caso d'uso: creazione di contenuti

Modello: GPT-3.5 e GPT-4

ChatSonic
Immagine sorgente

ChatSonic è un chatbot di AI generativa assimilabile a ChatGPT, dato che utilizza due degli ultimi modelli di intento di OpenAI, GPT-3.5 e GPT-4, per migliorare le esperienze di conversazione.

Nella piattaforma, gli utenti possono inserire domande testuali o vocali e richiedere output artistici digitali o contenuti di qualsiasi lunghezza, sia che si tratti di didascalie e risposte alle e-mail che di lunghi articoli.

ChatSonic offre anche plugin per estensioni di Chrome per agevolare gli utenti nella scrittura e nella ricerca. A tal fine, quando un utente effettua una ricerca su Google, gli consente di visualizzare le informazioni di cui ha bisogno, senza che debba aprire un articolo e spulciarlo.

Funzionalità:

  • Generazione di arte e immagini tramite l'AI

  • Scrittura di contenuti

  • Ricerca integrata su Google

  • Assistenti personali specializzati

  • Comando vocale

  • Suggerimenti di contenuti

  • Bot builder no-code (che non richiede codice)

  • Modelli AI

  • Esportazione di WordPress con un clic

Prezzi:

  • Business: $ 12,67 al mese (200.000 parole/mese per 1 utente)

  • Unlimited: $ 16 al mese (parole illimitate per 1 utente)

  • Enterprise: a partire da $ 1.000 al mese

    *I piani prevedono una fatturazione su base annuale. I prezzi potrebbero aumentare in base al modello di intento, al numero di parole e ai posti utente.

Prova gratuita:

$ 0 al mese (10.000 parole/mese per 1 utente)

10. Replika

Caso d'uso: conversazione compassionevole, intrattenimento e giochi di ruolo

Modello: modello linguistico proprietario di grandi dimensioni e contenuti di dialogo predefiniti

Replika
Immagine sorgente

Replika permette agli utenti di personalizzare un avatar e di parlargli per divertimento. La piattaforma ha precedentemente collaborato con OpenAI per migliorare il dialogo, il riconoscimento del contesto e la qualità delle conversazioni di ruolo, ma ora opera su un sistema proprietario.

Sebbene l'avatar sia come un amico compassionevole online, non è dotato di sensibilità né sostituisce i professionisti della salute mentale: gli utenti dovrebbero usarlo solo per intrattenimento. Inoltre, non è in grado di funzionare come un vero e proprio assistente virtuale, poiché non può impostare promemoria o rispondere a equazioni matematiche e non ha altre competenze concrete.

Con il piano gratuito, gli utenti possono chattare con il loro bot, personalizzare il loro avatar utilizzando i punti guadagnati, sperimentare sessioni di coaching, selezionare giochi o suggerimenti di gioco e leggere le annotazioni sul diario del loro amico digitale. Gli utenti possono anche chattare a voce con il loro bot Replika e inviare foto, emoji e messaggi vocali.

Gli utenti possono passare al piano a pagamento di Replika per attivare le videochiamate, le chat avanzate e persino la simulazione di una relazione sentimentale.

Funzionalità:

  • Conversazione empatica

  • Realtà aumentata (AR, Augmented Reality)

  • Videochiamate

  • Messaggi vocali

  • Media ricchi di contenuti

  • Coaching

Prezzi:

  • Free: $ 0 al mese

  • PRO: $ 5,83 al mese

    *I piani prevedono una fatturazione su base annuale.

Prova gratuita:

Non disponibile

11. My AI

Caso d'uso: intrattenimento e dialogo

Modello: tecnologia OpenAI

My AI
Immagine sorgente

L'AI di Snapchat si chiama My AI ed è unica perché è possibile personalizzare l'aspetto dell'avatar con cui si parla e il suo abbigliamento. Scelta di punta per l'intrattenimento sui social media, My AI consente agli utenti di Snapchat di porre domande sulla cultura pop, di ricavare idee su cose divertenti da fare e di scambiare messaggi con il bot.

Gli iscritti a Snapchat+ possono inviare una foto Snap a My AI, che risponderà all'utente con un'altra foto Snap. Inoltre, gli utenti possono personalizzare My AI con una biografia per adattare la sua personalità e lo stile di conversazione alle loro preferenze.

Funzionalità:

  • Riconoscimento di testi e immagini

  • Consigli su adesivi e Bitmoji

  • Trova nuovi amici su Snapchat

  • Consigli su eventi locali

  • Suggerimento di articoli e storie di notizie

Prezzi:

Gratuito

Prova gratuita:

Non applicabile

12. Khanmigo

Caso d'uso: formazione

Modello: GPT-4

Khanmigo
Immagine sorgente

Khanmigo è un chatbot AI creato da Khan Academy, un'organizzazione educativa. Il chatbot mira a facilitare l'apprendimento mostrando a insegnanti e tutor strategie efficaci per l'insegnamento e il coinvolgimento degli studenti. Inoltre, aiuta gli insegnanti a pianificare le lezioni e a comprendere meglio le esigenze degli studenti.

Lo strumento è utile anche per gli studenti che hanno bisogno di aiuto per svolgere i compiti o per affrontare argomenti complessi. Utilizzando il metodo socratico, Khanigo può aiutare gli studenti a trovare la risposta corretta senza fare il lavoro per loro, mettendoli in grado di sviluppare un pensiero critico e di assorbire nuove informazioni.

Funzionalità:

  • Integrazione con Khan Academy

  • Insight e report sui progressi degli studenti

  • Consigli sulle valutazioni

  • Pianificazione della lezione

  • Tutoraggio personalizzato tramite AI

  • Attività esplorative

  • Assistenza multilingue

Prezzi:

  • Donazione mensile: $ 9 per utente

  • Donazione annuale: $ 9 all'anno

  • Accesso al distretto: richiedi un preventivo

*Si invita a fare una donazione prima di utilizzare il chatbot.

Prova gratuita:

Non disponibile

13. Woebot Health

Caso d'uso: supporto e controllo della salute mentale

Modello: proprietario

Woebot Health
Immagine sorgente

Woebot è un chatbot che utilizza la scienza, l'intelligenza artificiale e l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP) per monitorare gli stati d'animo degli utenti e fornire un supporto alla salute mentale, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, aiutandoli a gestire emozioni complesse e a riflettere costantemente. Il bot è addestrato in base ad approcci clinici, tra cui:

  • Terapia cognitivo-comportamentale (CBT, Cognitive Behavioral Therapy)

  • Psicoterapia interpersonale (IPT, Interpersonal Psychotherapy)

  • Terapia dialettico-comportamentale (DBT, Dialectical Behavior Therapy)

Woebot si propone di aiutare le persone che vivono in condizioni di ansia e depressione o di stress quotidiano legato al lavoro, alla vita o alla famiglia. Può aiutare gli utenti a costruire abitudini sane, a sviluppare capacità di coping e a contrastare modi di pensare dannosi.

Funzionalità:

  • Risposte empatiche

  • Risposte dettagliate

  • Lezioni di sviluppo delle competenze

  • Controlli giornalieri

  • Criptaggio dei dati

Prezzi:

Gratuito

Prova gratuita:

Non applicabile

14. Ideal

Caso d'uso: assunzioni

Modello: proprietario

Ideal
Immagine sorgente

Il chatbot Ideal aiuta i reclutatori a coinvolgere efficacemente i candidati, a eliminare le selezioni telefoniche, a verificare le qualifiche e a supportare le attività generali per l'acquisizione dei talenti. Questo strumento consente ai team di assunzione di dare priorità ai candidati migliori attraverso lo screening delle risposte e i questionari dei partecipanti alla selezione.

La piattaforma soddisfa anche gli standard di conformità globale, nel rispetto del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (RGPD), dell'Office of Federal Contract Compliance Programs

(OFCCP), dell'Equal Employment Opportunity Commission (EEOC) e altro ancora, il che significa che tutti i dati memorizzati sulla piattaforma sono sicuri.

Funzionalità:

  • Selezione dei candidati

  • Corrispondenza tra lavoro e candidato

  • Insight sulle assunzioni e la forza lavoro

Prezzi:

  • Contattare Ideal

Prova gratuita:

Contattare Ideal

15. Pi

Caso d'uso: intrattenimento

Modello: Inflessione-1

Pi
Immagine sorgente

Pi è un'intelligenza artificiale personale amichevole, curiosa ed empatica. Il bot inizia le interazioni con i nuovi utenti spiegando che è possibile ricevere consigli e risposte o semplicemente chiacchierare di qualsiasi cosa si abbia in mente. Dichiara inoltre di non avere alcun interesse a esprimere giudizi o offrire consigli non richiesti, per cui è possibile discutere anche di argomenti più delicati.

Il bot è simile a un essere umano e invia messaggi colloquiali, persino emoji per sottolineare le sue affermazioni. La conversazione con il bot è gratuita, ma è necessario creare un account se si desidera che Pi ricordi i dettagli condivisi.

Funzionalità:

  • Risposte conversazionali

  • Vasta knowledge base

  • Consigli personalizzati

Prezzi:

  • Free: $ 0 al mese

Prova gratuita:

Non applicabile

16. Copy.ai

Caso d'uso: scrittura di blog e marketing via e-mail

Modello: GPT-3

Pi
Immagine sorgente

Il chatbot copy.ai è specializzato in tutto ciò che concerne la scrittura. Ad esempio, può scrivere le descrizioni dei prodotti per i negozi online, i testi di marketing per gli annunci digitali, i contenuti per il tuo blog personale e altro ancora.

Copy.ai è dotato di un numero illimitato di voci di marca, di modelli di prompt precostituiti e di un'infobase, e può generare contenuti in più di 95 lingue.

Per iniziare, gli utenti devono inserire i dettagli del loro progetto, compresi l'argomento, il contesto e il tono. A questo punto, possono vagliare i risultati del bot e selezionare l'opzione preferita. Quindi, possono modificare, aggiungere ulteriori dettagli, se necessario, e pubblicare il nuovo contenuto sulla piattaforma prescelta.

Funzionalità:

  • Web scraping

  • Sintesi video

  • Dati in tempo reale

  • Editor di documenti intuitivo

  • Prompt predefiniti

Prezzi:

  • Forever free plan: $ 0 al mese

  • Pro: $ 36 al mese

  • Enterprise: Contatta le vendite

    *I piani prevedono una fatturazione su base annuale.

Prova gratuita:

7 giorni

17. You.com

Caso d'uso: ricerca

Modello: proprietario

You.com
Immagine sorgente

You.com è un motore di ricerca conversazionale in grado di rispondere a domande, scrivere e-mail e codice, spiegare argomenti complessi e realizzare un brainstorming di idee. A differenza dei tipici chatbot che propongono all'utente gli articoli da leggere per trovare una risposta, You.com va dritto al punto e fornisce la risposta sotto forma di messaggio.

La piattaforma è inoltre gratuita e sicura e non visualizza mai annunci invasivi. Un altro vantaggio è che una volta inserita una domanda o una frase, You.com permette all'utente di cliccare su altri tipi di contenuti, come video, immagini, notizie, mappe e social media, per trovare le risposte nei mezzi più adatti al suo stile di apprendimento.

Gli utenti possono anche impostare You.com come motore di ricerca principale e personalizzare le esperienze di ricerca integrandolo con applicazioni come Medium, Amazon, Home Depot, Target e X (precedentemente Twitter).

Funzionalità:

  • Ricerca di informazioni

  • AI conversazionale

  • Assistenza ai compiti

  • Risposte e raccomandazioni personalizzate

  • Comprensione contestuale

  • Traduzione lingua

Prezzi:

  • Free: $ 0 al mese

  • YouPro: $ 9,99 al mese

    *I piani prevedono una fatturazione su base annuale.

Prova gratuita:

non disponibile

18. ZenoChat

Caso d'uso: copywriting e brainstorming

Modello: GPT-4 e Sophos 2

ZenoChat
Immagine sorgente

ZenoChat è uno strumento di generazione del linguaggio naturale (NLG, Natural Language Generation) di TextCortex. L'obiettivo è quello di adattare ogni chat personalizzandola in base allo stile, alle conoscenze e alle esigenze di comunicazione dell'utente, per una "esperienza di intelligenza su misura".

Il software è uno strumento di generazione di contenuti per i creativi che hanno bisogno di aiuto per riscrivere frasi o modificare documenti interni. L'intelligenza artificiale di ZenoChat è stata addestrata sulla base di oltre 3 miliardi di frasi per ridurre il plagio e creare risultati unici. Supporta inoltre più di 20 lingue, per consentire agli utenti di comunicare con persone di culture e ambienti diversi.

Funzionalità:

  • Modifica e riscrittura di testi

  • Più di 20 lingue supportate

  • Espansione delle idee

  • Intelligenza personale

  • Integrazioni su mobile e desktop

Prezzi:

  • Free: $ 0 al mese (20 creazioni al giorno, 125 parole per creazione)

  • Lite: $ 23,99 al mese

  • Unlimited: $ 83,99 al mese

    *I piani prevedono una fatturazione su base annuale.

Prova gratuita:

Non applicabile

19. Amazon CodeWhisperer

Caso d'uso: codifica

Modello: proprietario

Amazon CodeWhisperer
Immagine sorgente

Amazon CodeWhisperer è uno strumento disponibile con Amazon Web Services. È un assistente AI per la codifica che consente agli sviluppatori di creare rapidamente applicazioni sicure.

CodeWhisperer è costruito per la programmazione ed è stato addestrato su miliardi di linee di codice. Ciò lo rende una risorsa preziosissima per i programmatori in cerca di scorciatoie per la codifica o di supporto nel corso di progetti complessi.

Questo strumento è particolarmente utile per i programmatori che cercano di lavorare con API meno conosciute e di snellire i progetti che richiedono un notevole dispendio di tempo. Chi opera in settori con evidenti rischi per la sicurezza può anche utilizzare CodeWhisperer per scovare le vulnerabilità nascoste nel codice ed esaminare i suggerimenti per risolverle immediatamente.

Funzionalità:

  • Suggerimenti sui codici in tempo reale

  • Identificazione delle vulnerabilità

  • Oltre 15 linguaggi di programmazione

  • Funziona con i servizi AWS

  • Scansione di sicurezza del codice

  • Tracciamento dei riferimenti

  • Prevenzione dei bias

  • Gestione delle licenze e delle politiche aziendali

Prezzi:

  • Individual tier: $ 0 al mese

  • Professional: $ 19 per utente/mese

Prova gratuita:

non disponibile

20. HuggingChat

Caso d'uso: gestione dei compiti, scrittura di e-mail e generazione di contenuti

Modelli: meta-llama/Llama-2-70b-chat-hf

HuggingChat
Immagine sorgente

HuggingChat è un chatbot open-source di HuggingFace che aiuta gli utenti a portare a termine un compito, che si tratti di codificare un serpente, elencare gli ingredienti per la cena del giorno o scrivere una checklist per il trasloco di uno studente al primo anno di università che si trasferisce in un dormitorio.

Complessivamente, il bot aiuta a svolgere compiti e a scrivere contenuti generali utilizzando i dati di cui dispone. Tuttavia, se l'utente ha bisogno di visualizzare informazioni più recenti, può anche attivare il pulsante "Cerca nel Web" e i risultati saranno più aderenti a quelli online.

Il bot elabora anche le domande, prevedendo la richiesta successiva dell'utente. Inoltre, se l'utente ha un account, può richiamare la conversazione in un secondo momento per maggiori dettagli, anche se nel frattempo ha fatto un'altra richiesta.

Funzionalità:

  • Interfaccia conversazionale

  • Consigli personalizzati

  • Assistenza ai compiti

  • Assistenza multilingue

Prezzi:

  • HF Hub: gratuito

  • Pro: $ 9 al mese

  • Enterprise Hub: $ 20 per utente al mese

Prova gratuita:

non disponibile

21. Rose.AI

Caso d'uso: pulizia e visualizzazione dei dati

Modelli: proprietario

Rose AI
Immagine sorgente

Rose AI è un motore di ricerca e uno strumento di visualizzazione dei dati conversazionale che si colloca a metà strada tra l'AI tradizionale e un bot. Consente ai data scientist di trovare, pulire e visualizzare rapidamente i dati. Rose è anche in grado di valutare in modo critico gli investimenti, di comprendere la logica matematica, di collegarsi a database di terze parti e di condividere risposte chiare e comprensibili sia in forma visiva che scritta.

I risultati di Rose sono meno discorsivi rispetto ad altri bot del nostro elenco, ma soddisfa le richieste di conversazione con risposte e visualizzazioni. Il bot consente agli utenti di trovare risposte contestuali facendo emergere immediatamente i metadati e le fonti originali.

Funzionalità:

  • Download in formato CSV

  • Interfaccia verificabile

  • Pulizia dei dati

  • Visualizzazione dei dati

  • Marketplace dei dati

Prezzi:

  • Prendi contatto per registrarti

Prova gratuita:

Prendi contatto per chiedere informazioni

22. Socratic by Google

Caso d'uso: formazione

Modelli: tecnologie di ricerca e AI di Google

Socratic by Google
Immagine sorgente

Socratic by Google è un chatbot basato sulla ricerca per studenti di tutte le età. Sia che si tratti di svolgere noiosi compiti scolastici a casa, sia che si voglia semplicemente imparare qualcosa di nuovo, Socratic può aiutare l'utente a raggiungere il proprio obiettivo.

Lo strumento di apprendimento è stato progettato per utenti di età pari o superiore ai 12 anni. Grazie alla funzione "Poni una domanda", gli studenti più giovani possono utilizzarlo per ottenere assistenza (sotto la supervisione di un adulto). Gli utenti possono anche scegliere di digitare una domanda, se lo desiderano.

In ogni caso, dopo l'inserimento della query, Socratic proporrà una corrispondenza tra i migliori risultati di Google e una spiegazione dettagliata, spesso con visualizzazioni. Oltre a ciò, l'applicazione fornisce anche collegamenti a risorse online affidabili e guide allo studio scritte da esperti per migliorare le esperienze di apprendimento.

Funzionalità:

  • App e guide di studio gratuite

  • Moduli di apprendimento

  • Chatbot del motore di ricerca

  • Spiegazioni punto per punto

  • Video didattici

Prezzi:

  • Gratuito

Prova gratuita:

Non applicabile

23. ChatSpot

Caso d'uso: marketing

Modello: GPT-3 e Dall-E

ChatSpot
Immagine sorgente

ChatSpot è l'assistente di marketing alimentato dall'AI di HubSpot (anche se non è necessario utilizzare HubSpot per usare questo bot). La versione Public Beta del bot aiuta i team di marketing a redigere e-mail, scrivere didascalie per i social media, generare argomenti per i blog e sviluppare call to action efficaci.

È inoltre dotato di modelli precostituiti che rendono il lavoro di marketing un processo più rapido. Alcuni di questi modelli sono per le sintesi dei video di YouTube, per gli abbonamenti alle notizie e si può anche fare lo scraping dei siti web per determinare quali tecnologie utilizza un sito.

Tuttavia, lo strumento presenta alcune limitazioni. Ad esempio, il fornitore fa notare che il bot sta ancora imparando e non sempre propone risultati accurati. Inoltre, non riesce a risaliere ai messaggi precedenti, anche se si è ancora nella stessa conversazione. Infine, l'accuratezza dei risultati diminuisce in lingue differenti dall'inglese.

Funzionalità:

  • Test adattivi

  • Suggerimenti SEO

  • Raccolta dei dati

  • Generazione integrata di contenuti

Prezzi:

  • Gratuito

Prova gratuita:

N/A

24. Certainly

Caso d'uso: vendite ed e-commerce

Modello: tecnologie OpenAI

Certainly
Immagine sorgente

Il chatbot di Certainly consente alle aziende di emulare i loro venditori di maggior successo. Il bot è stato costruito utilizzando i dati delle vendite online, che gli consentono di avere una visione unica del settore dell'e-commerce. È inoltre dotato di modelli predefiniti, fornisce dati accurati e si integra con Zendesk.

Il suo scopo è quello di essere uno strumento di smistamento, di raccolta dati e di coinvolgimento dei clienti. Grazie alla capacità di comprendere i clienti e il contesto alla base dei loro messaggi, questo chatbot può imparare a smistare i ticket agli addetti alle vendite quando c'è bisogno di un intervento umano.

Funzionalità:

  • Comprensione contestuale

  • Comprensione del linguaggio naturale

  • Risposte simili a quelle umane

  • Integrazioni con un solo clic

  • Passaggi di consegne agli agenti senza intoppi

Prezzi:

  • Starter: richiedi un preventivo

  • Pro: richiedi un preventivo

  • Premium: richiedi un preventivo

Prova gratuita:

14 giorni

Cosa cercare in un chatbot AI

La scelta del chatbot dipende da diversi fattori. Esaminiamo alcune delle domande che potrai porti per capire meglio le tue esigenze e i tuoi limiti.

1. Per cosa lo userò?

Le prime cose da considerare nella scelta del chatbot preferito sono gli obiettivi e i casi d'uso previsti. Tutti i bot degni di nota dovrebbero avere caratteristiche standard come AI e NLP. Oltre a ciò, le funzionalità essenziali dipenderanno fortemente dal settore.

Ecco alcune delle domande più comuni che le aziende dei diversi settori dovrebbero porsi prima di investire in un chatbot AI:

  • Su quale modello è stato addestrato il chatbot?

  • Il chatbot ha bisogno di informazioni su dati o notizie recenti?

  • Dovranno essere generate immagini, codici, musica e video o solo testo?

  • Il chatbot è in grado di giustificare le affermazioni con delle fonti?

2. Quali sono i miei obiettivi?

La valutazione degli obiettivi è fondamentale nella scelta del chatbot AI adatto alla tua azienda. Se intendi tenere sotto controllo la sicurezza dei tuoi dati, potrebbe essere necessario investire in un chatbot AI affidabile. Requisiti fondamentali come la sicurezza e le funzioni avanzate sono spesso disponibili solo con piani di chatbot a pagamento.

Tra i diversi obiettivi che le aziende possono prefiggersi quando cercano un chatbot figurano:

  • Modifica di documenti interni

  • Brainstorming

  • Generazione di codici

  • Miglioramento del servizio clienti

Se i tuoi obiettivi aziendali ruotano attorno al miglioramento dell'esperienza cliente, ma il tuo team non ha un background di conoscenze altamente tecniche, Zendesk è la scelta migliore.

3. La soluzione si integra con i miei sistemi principali?

Le aziende avranno bisogno di un chatbot con molte integrazioni. Prima di scegliere un chatbot, verifica che possa integrarsi con gli altri sistemi su cui i tuoi team operano.

Questi sistemi possono includere il tuo software di assistenza clienti, il CRM (Customer Relationship Management), e gli strumenti per l'automazione del marketing. L'ideale è trovare un chatbot come Zendesk che consenta agli amministratori di configurare facilmente le integrazioni e di personalizzare il bot con un builder no-code (che non richiede codice).

Queste funzionalità sono ideali soprattutto per le piccole e medie imprese (PMI) che non hanno le risorse per incaricare uno sviluppatore esterno o un creare un team interno.

4. Su quali canali devo utilizzarlo?

Scegli un chatbot che possa essere utilizzato su tutte le piattaforme di comunicazione che sfrutti per ampliare il tuo raggio d'azione, indipendentemente dal settore in cui operi. Cerca un bot da introdurre sul tuo sito web, sulle app di messaggistica e sui canali dei social media. Ad esempio, puoi scegliere di utilizzare un chatbot su piattaforme quali:

5. Si tratta di una soluzione facile da configurare, utilizzare e formare?

Spesso i chatbot richiedono un'intensa attività di codifica ai fini della personalizzazione, dell'addestramento e della configurazione. Si tratta di soluzioni che richiedono grandi team IT e di sviluppo e che mediamente si fa fatica a gestire. A volte possono essere necessari bot ingombranti e dipendenti dal codice, ma spesso non è così e i costi associati sono elevati.

Dovresti invece puntare su soluzioni come Zendesk che consentono agli utenti con poche competenze tecniche di configurare, addestrare, utilizzare e gestire i loro bot. Meglio ancora, dovresti scegliere un bot costruito su dati di settore rilevanti, per evitare la necessità della formazione manuale.

Domande frequenti sui chatbot AI

Infine, ecco alcune risposte alle domande più frequenti sui chatbot AI.

Quali sono alcuni dei casi di utilizzo dei chatbot?

È vero che le applicazioni di intelligenza artificiale come ChatGPT e Google Bard promettono di cambiare il nostro modo di lavorare, ma, nonostante alcune funzioni lavorative possano essere automatizzate, gli esseri umani continueranno a essere fondamentali, soprattutto nei ruoli di assistenza ai clienti, dove competenza ed empatia non possono essere sostituite dall'intelligenza artificiale.

Ecco alcuni casi d'uso semplici ma efficaci per i chatbot.

I chatbot possono rispondere alle domande frequenti

Un bot è particolarmente utile per automatizzare le domande di base e ripetitive, quelle che il vostro team si aspetta e che può risolvere in un instante.

I clienti preferiscono utilizzare i chatbot per i problemi più semplici, il che restituisce agli agenti il tempo necessario per concentrarsi sulle attività più importanti e per offrire un'assistenza più significativa.

I bot non sono pensati per gestire ogni problema, ma per collaborare con gli esseri umani, indirizzando i clienti e fornendo dati di contesto agli agenti, i quali possono intervenire e risolvere i problemi più rapidamente sulla base di tali informazioni.

I chatbot possono rafforzare il self-service

La maggior parte dei clienti consulta innanzitutto le risorse online, quando si trova in difficoltà e vuole risolvere i suoi problemi autonomamente. I chatbot AI possono evidenziare le opzioni di self-service consigliando ai clienti le pagine del centro assistenza nell'interfaccia della chat.

Anziché passare al setaccio un enorme catalogo di articoli di assistenza, i clienti possono porre una domanda al chatbot, che scansiona la knowledge base aziendale alla ricerca di parole chiave correlate a quella domanda. Una volta trovata la risorsa più pertinente, il chatbot la comunica al cliente.

Nel corso del tempo, man mano che il chatbot effettua più interazioni e riceve più feedback, diventa più bravo a servire i clienti. Per gli agenti umani, questo si traduce in più tempo a disposizione per gestire le richieste complesse dei clienti, anche nei momenti di picco.

Upwork, un popolare marketplace per freelance, può confermarlo. Brent Pliskow, VP dell'assistenza clienti di Upwork, afferma: "L'integrazione di Forethought con Zendesk ha risolto il 58% delle nostre interazioni via chat, lasciando che solo il 42% venisse gestito dal nostro team di assistenza".

I chatbot possono aiutare a fornire un assistenza a livello globale

È possibile integrare i bot nelle attività di assistenza globali e ridurre la necessità di assunzione e formazione di personale internazionale. Si tratta di un modo economico per fornire assistenza immediata in ogni fuso orario.

I chatbot AI possono anche fornire ai clienti risposte in più lingue. Un chatbot può chiedere al cliente quale lingua preferisca all’inizio di una conversazione o determinare la lingua del cliente in base alle sue frasi di input.

Questo è particolarmente vantaggioso per marchi globali come Fútbol Emotion, un rivenditore di articoli sportivi specializzato che opera in Spagna e Portogallo. Utilizzando Zendesk Suite e Sunshine Conversations, l'azienda fornisce un'eccellente assistenza conversazionale su larga scala. Fútbol Emotion ha anche introdotto un'esperienza multilingue per servire un pubblico più ampio, il che è essenziale per l'espansione in Africa, nel resto dell'Europa e in Medio Oriente.

"La combinazione di canali sincroni e asincroni in Zendesk ci ha permesso di ridurre la curva di apprendimento degli agenti perché abbiamo diviso la complessità del lavoro per canali e lingue", spiega Daniel Hsu, responsabile dell'e-commerce di Fútbol Emotion.

I chatbot possono aiutare a gestire i picchi e le fluttuazioni dei ticket

Poiché i chatbot non dormono mai, possono assistere i clienti anche quando gli agenti sono fuori servizio: nel fine settimana, a tarda notte o durante le vacanze. Le abitudini dei clienti nel settore dell'e-commerce fluttuano fortemente a causa delle tendenze stagionali. I chatbot possono attenuare la necessità per le aziende di assumere lavoratori temporanei per far fronte a volumi elevati di ticket.

Ad esempio, un chatbot può aiutare i clienti durante il Black Friday o altre festività caratterizzate da alto traffico. Potrebbe anche alleggerire il carico di lavoro del team di assistenza in seguito ad aggiornamenti o lanci dei prodotti e durante gli eventi.

Prendiamo l'esempio di Spartan Race, una piattaforma di wellness estremo che ha implementato un chatbot Zendesk per aiutare il suo piccolo team di agenti a gestire i picchi di richieste dei clienti durante le gare. Spartan Race ha registrato una diminuzione del 9,5% del volume di chat, aumentando di tre ore al giorno la disponibilità della chat del team.

Chatbot per le vendite

Oltre al servizio clienti, è possibile utilizzare i chatbot per la ricerca di prospect.

Un chatbot può contribuire alla generazione di lead acquisendo contatti su più canali. Può anche far passare un potenziale cliente alla fase successiva del processo di vendita, sia tramite un agente di vendita umano che tramite l'acquisizione di email e numeri di telefono.

Ad esempio, un bot può accogliere i visitatori del sito web e chiedere loro se vogliono contattare le vendite. I potenziali clienti possono lasciare le loro informazioni di contatto e una nota sulle loro esigenze e il bot può trasmettere i dettagli al team adatto.

Un chatbot può porre domande qualificanti come:

  • Quanto è grande la tua azienda?

  • Qual è il tuo ruolo?

  • Di quali funzioni hai bisogno?

  • Quale problema sta riscontrando l'azienda?

È possibile integrare un bot nel proprio CRM di vendita nello stesso modo in cui lo si integra nel software per il servizio clienti. In questo modo, si garantisce un passaggio di consegne ottimizzato tra bot e rappresentanti di vendita e si forniscono ai team di vendita il contesto e la cronologia delle conversazioni.

Chatbot per il marketing

Analogamente ai chatbot per le vendite, i chatbot per il marketing possono intensificare l’acquisizione di clienti raccogliendo informazioni chiave e insight dai prospect. Possono anche essere posizionati strategicamente sulle pagine del sito web per aumentare i tassi di conversione.

I team di marketing possono utilizzare i chatbot anche come strumento di coinvolgimento dei clienti. Il marchio di materassi Casper, ad esempio, ha creato un chatbot per le persone che hanno problemi a dormire e vogliono un amico con cui parlare a tarda notte. L'unico scopo del bot è quello di avvicinare le persone al marchio Casper. E poiché i chatbot basati sull'intelligenza artificiale sono in grado di acquisire la voce del marchio, conversano con i clienti in un modo che sembra familiare.

Chatbot per i carrelli abbandonati

L'abbandono del carrello avviene quando gli acquirenti online aggiungono articoli al carrello ma lasciano il sito prima di acquistare. Il tasso di abbandono del carrello a livello mondiale è di quasi il 70% e questo numero, nel corso degli anni, ha registrato una continua crescita. I clienti abbandonano il carrello a causa di costi di spedizione imprevisti, di un processo di checkout complicato o di mancanza di fiducia.

I chatbot possono rispondere a tutte le domande dei clienti, in modo da migliorare la loro fiducia e portare a un acquisto o un aggiormanto dell'account a un livello successivo. Anche se un cliente non è pronto a entrare in contatto, fornire un'opzione rapida e comoda per farlo crea fiducia.

Un chatbot per i carrelli abbandonati può anche offrire ai clienti uno sconto per incentivare l'acquisto. A questo proposito, al chatbot basta avere accesso al contesto del cliente per sapere chi ha degli articoli nel carrello e quando è il momento opportuno per offrire uno sconto.

L'intelligenza artificiale fa avanzare il flusso di lavoro relativo al carrello abbandonato con consigli intelligenti e personalizzati. Invece di limitarsi a cercare di salvare una vendita, quindi, un chatbot AI può contribuire ad aumentare il valore totale del carrello di un cliente.

Chatbot per l'assistenza interna

Le aziende possono utilizzare i chatbot anche per offrire assistenza ai dipendenti. Un chatbot è un’utile aggiunta a qualsiasi strategia di assistenza interna, soprattutto se abbinato al self-service.

Molti team di IT utilizzano una knowledge base per far diminuire il numero di domande ripetitive ricevute e consentire ai dipendenti di trovare risposte autonomamente. Un chatbot può aiutare a scalare le attività di self-service interno indirizzando i dipendenti agli articoli del centro assistenza, il che può essere particolarmente utile durante l'onboarding dei dipendenti o i cambiamenti a livello aziendale.

Il reparto IT o gli altri team interni potrebbero utilizzare un bot per rispondere alle domande frequenti attraverso canali di facile utilizzo, come Slack o l'email. Analogamente ai chatbot per l'assistenza esterna, i chatbot per l'assistenza interna assicurano ai dipendenti un aiuto rapido 24 ore su 24, il che li rende utili alle aziende internazionali e ai team che lavorano da remoto e in fusi orari diversi.

Quali sono le tendenze dei chatbot AI?

Se la tua azienda non utilizza ancora i bot AI per aiutare il team del servizio clienti e semplificare l'assistenza, è ora di iniziare a pensarci. Dalla nascita di ChatGPT, la tecnologia dei chatbot ha continuato a progredire e i clienti si aspettano soluzioni sempre più rapide e convenienti. Si può dire che l'intelligenza artificiale è qui per restare.

Tutto questo non ti convince? Ecco alcune statistiche, tendenze e previsioni sull'AI che potrebbero farti cambiare idea.

  • I progressi compiuti da ChatGPT nel 2022 in merito alla creazione di testi che appaiono scritti da persone in carne e ossa hanno dato il via ad altri importanti progressi dell'AI, come Bing AI di Microsoft, che utilizza questa potente tecnologia. (CNBC)

  • Google sta testando "Apprentice Bard", un nuovo chatbot AI sviluppato in risposta al grande successo di ChatGPT dello scorso anno. (CNBC)

  • Il 65% dei dirigenti aziendali ritiene che i bot stiano diventando più simili agli esseri umani. (Zendesk)

  • Il 67% dei clienti ritiene che i bot forniscano informazioni per lo più corrette. (Zendesk)

  • Un bot AI è in grado di condurre e chiudere una conversazione con un cliente in sei messaggi o meno. (Tido)

  • Si prevede che il mercato dei chatbot avrà un valore di 5,9 miliardi di dollari entro il 2032. (Precedence Research)

  • Il 77% dei clienti ritiene che i bot AI siano utili per risolvere problemi semplici. (Zendesk)

  • Il 62% dei clienti preferisce utilizzare un servizio bot per un'assistenza più rapida piuttosto che aspettare un rappresentante del servizio clienti. (Tidio)

Quale chatbot AI è più adatto alle tue esigenze?

Per individuare il software di chatbot più adatto a ciascuna azienda, occorre prendere in considerazione alcuni fattori. In primo luogo, le attuali esigenze di supporto e le risorse disponibili dell'azienda.

Per ottenere un bot in grado di soddisfare sia l'azienda che i clienti, è bene assicurarsi che la soluzione per il servizio clienti scelta offra funzioni di personalizzazione user-friendly, che siano predefinite, integrazioni di terze parti o programmabili.

Per trovare una soluzione basata su chatbot che soddisfi le esigenze operative del team di assistenza, quindi, occorre porsi le seguenti domande.

Quale problema sta cercando di risolvere l'azienda e di quali risorse ha bisogno per risolverlo?

Prima di utilizzare un bot, è necessario identificare le difficoltà interne all'organizzazione e fate il punto sulle risorse già a disposizione per risolverle. Ecco alcuni elementi a cui prestare attenzione:

  • Il numero di richieste di assistenza ricevute giornalmente

  • Domande ricorrenti e attività ripetitive

  • Efficienza dei dipendenti e tempi di inattività

  • Capacità attuali del bot

  • Tempi di attesa per gli agenti con abilità speciali

  • Motivi dei lunghi tempi di attesa

A questo punto, è possibile determinare quali sono le lacune di risorse e selezionare un chatbot con le funzionalità necessarie per colmarle.

Il chatbot dell'azienda è abbastanza flessibile da funzionare su diversi canali?

I clienti si aspettano di ricevere assistenza attraverso i canali che preferiscono, che stiano interagendo con un umano o con un bot. Inoltre, vogliono avere più opzioni di scelta.

Per questo è importante che il chatbot funzioni su diversi canali; l'implementazione omnicanale per i chatbot AI è quindi un must-have.

Idealmente, il bot dovrebbe essere in grado di comunicare su tutti i canali digitali utilizzati dai clienti, tra cui:

  • Siti web

  • App per dispositivi mobili

  • SMS

  • Slack

  • WhatsApp

  • Facebook

  • Instagram

  • Twitter

Di quale livello di contesto avrà bisogno il chatbot?

Se il centro di assistenza è relativamente piccolo o non gestisce volumi elevati di richieste, il bot non avrà bisogno di molti dati per fornire soluzioni.

I contact center e i reparti di servizio clienti più ampi, tuttavia, dovrebbero scegliere chatbot dotati di apprendimento automatico e in grado di imparare e migliorare nel tempo. Occorre tenere presente che è necessario addestrare il chatbot su base continua, per assicurare risultati accurati.

"Mentre le tecnologie AI diventano sempre più 'intelligenti' nel comprendere gli input dei clienti, ciò che si dice al bot di produrre è proprio come qualsiasi altro contenuto gestito dall'azienda: deve essere monitorato, mantenuto aggiornato e revisionato frequentemente per verificarne le prestazioni e la pertinenza", afferma Madison Hoffman, director of self-service and automation di Zendesk.

Una componente fondamentale di qualsiasi soluzione di intelligenza artificiale sono i dati: più dati si hanno, più velocemente il chatbot AI può imparare e migliorare. In breve, con un contesto più completo si ottengono chatbot migliori e conversazioni più personalizzate.

Come saranno gestite le conversazioni tra chatbot e agenti?

Se l'azienda sta già pensando a come migliorare il flusso di informazioni contestuali

tra i rappresentanti delle vendite e dell'assistenza, è bene prendere in considerazione i bot AI, che possono garantire la raccolta e la registrazione accurata dei dati dei clienti.

Le aziende hanno bisogno di strumenti per implementare le conversazioni con i chatbot sul front-end e gestirle sul back-end. Questo aiuta gli agenti a capire l'intento di ogni conversazione e a semplificare i passaggi di consegne tra agenti e chatbot.

L'azienda dispone già di risorse che il bot AI può consigliare ai clienti o utilizzare per imparare?

Se si dispone di una knowledge base, un buon punto di partenza è un bot che suggerisce articoli del centro assistenza esistenti e identifica il contesto di base del cliente per ottenere il time to value più rapido possibile.

Se si desidera maggiore controllo, è consigliabile cercare un bot builder dotato di interfaccia visiva. Ciò consente di progettare conversazioni personalizzate senza dover sviluppare codice.

Un bot non è nulla senza la sua knowledge base. Implementando un bot in un flusso di lavoro privo di knowledge base, infatti, si rischia di fornire agli utenti informazioni errate.

I sistemi che non possono attingere informazioni da Internet, inoltre, non avrebbero alcun dato su cui basare le loro decisioni o conversazioni.

Domande frequenti sui chatbot

Vuoi provare un'alternativa a ChatGPT?

Ci sono innumerevoli alternative a ChatGPT, molte delle quali spiccano in aree diverse. Tuttavia, se stai cercando il miglior bot esistente per il servizio clienti, la scelta vincente è Zendesk. I bot di Zendesk sono stati addestrati su bilioni di dati del servizio clienti per garantire il miglioramento dell'esperienza cliente.

Guarda i nostri chatbot in azione