Vai al contenuto principale

Come l’IT può eliminare i servizi in silos e offrire esperienze migliori ai dipendenti

Gli esperti mettono in guardia contro un calo nella soddisfazione dei dipendenti. Ecco cosa possono fare le aziende.

Scarica il report

In tutte le aziende ci si preoccupa del “modo di lavorare”. Stiamo facendo un buon lavoro? Stiamo ottenendo risultati? Il nostro lavoro è significativo?

In tempi di difficoltà economiche, le esperienze positive dei dipendenti sono un lusso. Una retribuzione adeguata, l'equilibrio tra lavoro e vita privata e benefit come l'assistenza sanitaria contribuiscono a creare un'esperienza positiva per i dipendenti più di quanto non facciano una pizza in ufficio o i venerdì casual.

E le esperienze positive dei dipendenti si traducono in migliori risultati aziendali. Una maggiore soddisfazione dei dipendenti incide direttamente sul fatturato. Le aziende dovrebbero quindi investire nell’esperienza dei dipendenti (EX). Secondo un nuovo report di Zendesk, i responsabili dell’IT comprendono questa esigenza ma hanno idee diverse su come risolverla.

Da un'indagine globale da noi condotta su 1.200 responsabili dell’IT, l’esperienza dei dipendenti emerge come un aspetto fondamentale: l’86% delle persone intervistate concorda sul fatto che l’EX ha un “impatto molto positivo” sul ROI.

Una cosa che abbiamo appreso dal passaggio a modelli di lavoro ibridi è che il modo di lavorare è in continua evoluzione. Le aspettative sono cambiate. I sistemi legacy non sono più ottimizzati per le condizioni attuali. Per combattere i silos di dati e la scarsa comunicazione tra i team, molte aziende stanno reinvestendo in strumenti e software che consentono di migliorare l’esperienza dei dipendenti.

Contenuto del report

Ecco cinque aspetti che emergono dalla nostra ricerca, che puoi approfondire nel report completo:

1. Quando si parla di EX, c’è un problema di ownership

Quasi la metà dei responsabili IT intervistati ammette che “nessuno è veramente responsabile” dell’esperienza dei dipendenti, il che indica una chiara lacuna a livello di accountability e focus strategico in quest’area. La mancanza di visibilità sulle attività può portare a sviste, come la presenza di sistemi diversi che svolgono funzioni simili e che, invece, potrebbero essere consolidati.

2. I silos di dati non portano a nulla, ma gli strumenti giusti possono essere di aiuto

Il primo passo per eliminare gli ostacoli è individuare le cause dei silos sul posto di lavoro, ad esempio possono essere dovuti a un senso di competizione tra team diversi o alla mancanza di comunicazione. Molte persone conoscono la sensazione di dover affrontare portali poco accessibili e lunghe catene di e-mail prima di ottenere le risposte di cui hanno bisogno. Per favorire una migliore comunicazione, servono strumenti accessibili e sempre disponibili che mettano facilmente in contatto i dipendenti con i servizi HR e IT.

3. I responsabili dell’IT svolgono un ruolo fondamentale nelle decisioni relative all’EX

I responsabili dell’IT sono consapevoli del loro ruolo nel migliorare l’esperienza dei dipendenti. In effetti, quelli che abbiamo intervistato riconoscono molte aree di miglioramento: l’86% concorda sul fatto che i loro team sono parte integrante della creazione dell’EX in tutta l’organizzazione, mentre l’85% riconosce il valore di un’unica soluzione che soddisfi le esigenze di più reparti. I responsabili dell’IT conoscono direttamente il complicato ecosistema di integrazioni e sistemi aziendali e sono consapevoli dell’impatto che può avere l’introduzione di nuovi strumenti o processi.

4. Migliorare l'EX è comunque possibile, nonostante gli ostacoli

Sebbene alcune ricerche suggeriscano che la soddisfazione dei dipendenti sia probabilmente destinata a diminuire nel 2024, le aziende che agiscono ora possono garantire esperienze positive che si traducono in risultati migliori. Ad esempio, possono approfondire le esigenze dei dipendenti, investire in strumenti moderni che automatizzino le attività di routine e sceglere gli strumenti giusti con le caratteristiche necessarie secondo criteri specifici.

5. L’AI ha il potenziale di migliorare drasticamente l’EX

I responsabili dell’IT vedono nell’AI un potenziale significativo per migliorare l’EX: per l’85% degli intervestati, l’implementazione o l’evoluzione dell’AI rappresenta una delle maggiori priorità per il prossimo anno. Ad esempio, l’AI può essere utilizzata negli strumenti di EX per gestire, con lo stesso organico, elevati volumi di richieste — soprattutto se addestrata per le domande relative all’IT e alle risorse umane. Gli strumenti di AI possono aiutare i dipendenti a risolvere i problemi da soli, senza dover superare complicate reti di intranet e portali per trovare le soluzioni che cercano.

Per maggiori dettagli su come i responsabili dell’IT possono migliorare l’esperienza dei dipendenti eliminando i silos di dati, scarica gratuitamente il report completo. Se vuoi saperne di più sull’AI di Zendesk per l’EX, fai clic qui.

Come l’IT può eliminare i servizi in silos e offrire esperienze migliori ai dipendenti

Scarica il report